Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

40 VOLTE AMORE di Fabio Pinna

Immagine
E' uscita la riedizione di "40 volte amore" di Fabio Pinna con la prefazione di Alessandra Prospero. Un acquisto che consiglio:http://www.amazon.it/gp/product/B007SH13YK/ref=as_li_ss_tl…

"Questa silloge presenta un amore quotidiano, ma spogliato dell’accezione abitudinaria del termine, un amore fatto di risvegli, di tepore, di respiri, di bisbigli, di ciglia e sopracciglia, di denti e spazi morbidi."





FABIO PINNA: autore cagliaritano nato nel 1983, pluripremiato e plurisegnalato, fondatore di www.leggereacolori.com.


I PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA "CITTA' DI LATINA"

Immagine

CONCORSO LIBERA VERSO SECONDA EDIZIONE

Immagine
Bruno DI CERBO
Presidente Associazione storico culturale e di spettacolo per la promozione turistica della Campania “ IL CASTELLO ” e la Poetessa e Scrittrice Silvia CALZOLARI, organizzano in occasione della 1^ ed.ne dell’ Expò Spettacolo Internazionale della Pace e dell’Arte Visiva Contemporanea : " ONCE UPON A TIME [ C’era una volta … l’ARTE e la POESIA ] ", la 2^ ed.ne del CONCORSO di POESIA inedita : “ Libera Verso ”







1) Il concorso si articola in un’unica sezione di poesia inedita in lingua ITALIANA , a tema è LIBERO ;

2) Possono partecipare tutti coloro sia italiani che stranieri, che alla data di pubblicazione del bando abbiano compiuto 18 anni e che siano residenti sul
territorio nazionale ;

3) E’ possibile partecipare con un massimo di tre poesie che non dovranno superare la lunghezza di 35 versi ciascuna (da inviare a liberaverso2@libero.it in formato WORD) .- Non vi è alcun vincolo di stile o forma ; le opere dovranno essere rigorosamente inedite (è intesa come poesia i…

PROFUMO DI DONNA di Paolo Sly Ripari

Immagine
Nella stanza una fioca luce balza ai tuoi occhi come cristalli di infinita lucentezza.  Accasciata ti volti nel tuo dolore assorta e osservi il tuo riflesso. Cosa guardi?  Forse il tuo viso, speculare di ciò che i troppi molti anni hanno cambiato?  Oppure l'eco delle molte occasioni che hai lasciato scemare dietro di te?  Ciò che incontri in quello specchio altro non è che l'immagine sbiadita dei tuoi rimpianti.  Rughe, curve oramai troppo morbide cedono all'inesorabile mietitrice di questo tempo.  Sei sola in quel disegno.  Avresti potuto averlo se solo avessi allungato la mano.  Ora disegni con i tuoi occhi le linee accurate del tuo profilo,  e trovi i segni impressi un una tela specchiata  in cui una lacrima solca il tuo nudo di donna... 



                                           Paolo Sly Ripari