MUSICA



Ascolto musica soffice
su di un manto di foglie.
E i pensieri,
che si dilatano lentamente
tra corpo e mente.
Scivolano così
all’estremo delle forze.
Legati solo,
da un filo di note leggerissimo.
Lasciandosi trasportare
…dalla brezza avvolgente.

Commenti

Post popolari in questo blog

NUOVI OCCHI SUL MUGELLO, SESTA EDIZIONE

Il colore dell'inganno, un thriller… puskiniano

Il matto è tornato: omaggio di Federico Del Monaco a Dino Campana

Con gli occhi del fanciullo di Antonio Fasulo, il potere curativo della scrittura

Recensione de I SOMMERSI E I SALVATI di Primo Levi, Einaudi