NEVICA SUI MIEI PASSI di Katia Debora Melis

NEVICA SUI MIEI PASSI di Katia Debora Melis




Nuvola. Infinito miracolo, giù ti chinavi, infine,
sulle tracce,
ora neve.
Tutto questo
a farmi rivedere, riapparsa, la misteriosa rotta
che scelgo di calpestare, una pista già battuta,
quasi dritta al faro per un mare che ora riconosco.
Proseguo, contemplando, mentre ancora
neve cade e vela all'apparenza
un sorridente cammino che riluce
di rarissima perfezione.
Tra le bianche tenerezze incedo tremante. 
Un cumulo fa scendere la notte su ogni passo,
lo riveste
e cambia, nasconde fino a cancellare le fresche tracce
del mio piede lieve.





Katia Debora Melis

La poesia è tratta da "Poesie del sabato senza il villaggio" che potete acquistare dai seguenti link:


oppure

Commenti

Post popolari in questo blog

NUOVI OCCHI SUL MUGELLO, SESTA EDIZIONE

Il colore dell'inganno, un thriller… puskiniano

Con gli occhi del fanciullo di Antonio Fasulo, il potere curativo della scrittura

CHI TI di Guido Tracanna

VERSI DAL BOSCO INCANTATO a Goriano Valli